IDROKINESITERAPIA

Da ormai svariati anni l’acqua è entrata nei reparti fisioterapici, con grande successo in quasi tutte le patologie riabilitative, post traumatiche e post operatorie. L’idrokinesiterapia lavora sia sulla riabilitazione che sul rinforzo.
Presso il nostro centro, la terapia si svolge individualmente con il terapista in acqua, in modo da poter svolgere al meglio, sia la terapia passiva (che quindi sarà effettuata direttamente dal terapista), che la terapia attiva, dove il paziente verrà seguito e sostenuto in ogni singolo movimento.
La temperatura dell’acqua è di 30°C, requisito fondamentale per vascolarizzare i tessuti e renderli così facilitati al trattamento.
L’idrokinesi, associata alla fisioterapia manuale, conclude un percorso a 360 gradi per un successo veloce e mirato. Essa ha un ottimo riscontro anche sui pazienti geriatrici, i quali riescono a svolgere un lavoro completo che fuori dall’acqua non riuscirebbero a svolgere, poiché l’acqua ha l’importante caratterista di essere in assenza di gravità e ciò garantisce uno sforzo esclusivamente muscolare, salvaguardando le articolazioni che sono in scarico, riattivando così tutto l’apparto motorio.
L’acqua è anche un potente drenante, quindi ha un grande effetto benefico sulla circolazione linfatica e sulla vascolarizzazione e di conseguenza una migliore vascolarizzazione muscolare che permette il recupero di moltissime patologie a carico dell’apparato muscoloscheletrico.
A fine seduta si applica un massaggio con dei flussi mirati, di cui ne trae giovamento tutto il corpo, facendo sentire il paziente tonico e decontratto.